SALSA DI NOCI (per Pansòuti)

VALUTAZIONE:

INGREDIENTI:

20 foglie di maggiorana
1 spicchio d’aglio
600 gr di noci da sgusciare
mollica di pane
inzuppata nel latte
50 gr di parmigiano
100 gr d’olio evo
1 ctav d’acqua tiepida
sale

PREPARAZIONE:

Mettere insieme in un mortaio gli elementi solidi e lavorarli aggiungendo un po’ alla volta olio e acqua. Volendo semplificare, tutti gli ingredienti insieme in un mixer.
Questa salsa è ottima per condire i pansòuti liguri. Ma va benissimo anche con ravioli di ricotta e spinaci.

TROFIE CON PESTO E PESCATRICE

VALUTAZIONE:

INGREDIENTI:

300 gr di trofie
2 patate
200 gr di fagiolini verdi
500 gr di pescatrice
200 gr di pesto alla genovese
1 spicchio d’aglio
prezzemolo
sale e pepe
olio evo

PREPARAZIONE:

Lavare le patate e sbucciarle. Lavare e mondare i fagiolini.. Affettare alla mandolina le patate piuttosto sottili e tagliare a pezzetti i fagiolini in diagonale. Buttare le verdure in acqua bollente salata. Sono gli ingredienti che ci mettono di più a cuocere. Frattanto deliscare la rana pescatrice pulita e tagliarne la polpa a dadini. In una padella rosolare in olio evo l’aglio, toglierlo, versarvi la dadolata di pescatrice, salare, pepare e completare con prezzemolo tritato, a fuoco vivo.
Cuocere per qualche minuto la pasta in acqua bollente salata. In una coppa condirla col pesto. Aggiungere patate, fagiolini e pescatrice e mescolare bene finendo con una bella cucchiaiata di parmigiano (o pecorino sardo).

MINESTRONE ALLA GENOVESE

VALUTAZIONE:

INGREDIENTI:

bieta carote sedano
melanzana zucchini fagioli
fagiolini piselli patata
pomodori cipolla
aglio prezzemolo
sale
olio
pasta all’uovo
pesto alla genovese

PREPARAZIONE:

Tagliare grossolanamente la bieta, le carote, il sedano, gli zucchini e i fagiolini, a dadini la melanzana e mezza patata, spellare, togliere l’interno dei pomodori e tagliare anche questi a dadini, versando insieme a fagioli, piselli e mezza patata intera in acqua calda sul fornello. Aggiungere uno spicchio d’aglio intero e la cipolla affettata. Far andare a fuoco basso, coperto, per ca. due ore. Quando sarà tutto ben addensato, togliere la mezza patata, schiacciarla con una forchetta e rimetterla dentro la pentola con olio, sale e prezzemolo. Se il composto sarà troppo denso, aggiungere acqua, quanto basta a cuocere le tagliatelle all’uovo tagliate (o maltagliati). Far andare qualche istante mescolando, poi togliere dal fuoco e far riposare un minuto coperto. Aggiungere da ultimo il pesto, mescolare e servire con un filo d’olio nel piatto.